BHAKTI, IL CUORE DELLO YOGA – SABATO 23 GIUGNO ORE 17.00

Una volta al mese, il sabato pomeriggio dalle 17 in poi, il Centro Culturale Karuna organizza un evento aperto a tutti per far conoscere diversi aspetti della pratica del bhakti yoga.
Il programma del mese di aprile prevede:

– ore 17.00 ritrovo
– ore 17.30 lezione sul tema “La Fortuna: casualità o virtù creata da noi?” a cura di Fabio Manfredi;
– ore 18.30 **Kirtana**, canti meditativi con l’utilizzo di mantra accompagnati da strumenti musicali, conducono Luigi Talpo e Beatrice Cappellato;
– ore 19.30 **buffet vegano** realizzato da Chiara De Nadai, cuoca esperta in cucina vegana.

Posti limitati, si accolgono prenotazioni fino a giovedì 21 giugno.

La Fortuna: casualità o virtù creata da noi?

Le persone meno accorte non riescono a trovare un nesso tra che ciò pensano e ciò che gli accade. Attraverso l’integrazione di conoscenze adeguate è possibile generare la nostra fortuna in termini di salute, benessere materiale, buone relazioni ed un lavoro appagante. Ma tra tutte le fortune qual è la più preziosa ma anche la più difficile da ottenere? La compagnia di anime nobili che ci ispirano a diventare la migliore versione di noi stessi e a realizzarci spiritualmente.

 

Buffet con preparazioni della cucina tradizionale indiana:
– riso basmati al limone e anacardi
– samosa, fagottini ripieni di verdure
– chutney, salsa di mele e zenzero
– ceci al curry
– halava, budino di semolino al caramello e cocco

 

Il Bhakti Yoga è la quint’essenza di tutti i percorsi di trasformazione ed evoluzione interiore, è la scienza del risveglio dell’amore incondizionato presente in ognuno di noi attraverso un sistema di nove pratiche trasmesse fino ad oggi da maestro ad allievo.
“Il Bhakti Yoga permette di riportare luce laddove erano tenebre, gioia che estingue ogni sofferenza, etica e rettitudine per superare errori e condizionamenti, riarmonizzando all’ordine socio-cosmico di origine divina che sostiene la vita dell’universo e di ogni sua creatura.”
Cit. Marco Ferrini (Fondatore del Centro Studi Bhaktivedanta)

Tra le opere più importanti che rivelano la scienza del bhakti yoga troviamo la Bhagavad Gita e il Bhagavata Purana, compilati dal grande saggio Vyasadeva oltre 5000 anni fa.

In questi incontri esploreremo un po’ alla volta diversi aspetti di questa disciplina che tutti possono praticare, sperimentando da subito gli innumerevoli benefici che essa produce, tra cui l’accrescimento di armonia interiore, ispirazione e gioia.

 

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Cell. 328 6452799 – info@centrokaruna.it